Il Club Scherma Palermo, con il suo alfiere William Russo, torna dalla prima prova di qualificazione nazionale con due buone medaglie d'argento.
Lo schermitore paralimpico palermitano, ancora una volta, dimostra di essere atleta di vertice e di poter dire la sua sia nel fioretto che nella spada. A causa di una non ottimale condizione atletica, tuttavia, la vittoria sfugge per un soffio: nel fioretto maschile di categoria C a discapito del livornese Martino Seravalli, vittorioso su Russo con un 11-10 di misura e nella spada, dopo un inizio di gara perfetto, iniziato con 6 vittorie di 6 nel girone, William ha collezionato una serie di vittorie che lo ha portato fino alla finale con il bravo Leonardo Rigo che, dopo una rimonta incredibile, riesce con merito a superare per 15-14 il nostro Willy.
Buon esordio in gara per Guglielmo Genovese: 4 vittorie e 2 sconfitte nel girone lo portano alla fine del girone fino al 5° posto. Purtroppo, a causa dell'inesperienza, viene sconfitto nell'assalto degli ottavi di finale per 15-10.
Noi guardiamo il bicchiere sempre pieno e crediamo che la scherma paralimpica a Palermo sia in salute e, già dal prossimo impegno agonistico nazionale di Zevio, porteremo in pedana non solo i nostri storici campioni ma porteremo all'esordio le nuove leve. Una squadra forte, affiatata e compatta che piano piano si sta costruendo per cercare di darci nuove gioie per il domani.