Grandissimo risultato della nostra atleta Virginia Richiusa nella Sciabola femminile. Dopo un girone quasi perfetto, terminato con cinque vittorie e una sconfitta, la sciabolatrice del Club Scherma Palermo si posiziona al n. 8 del tabellone della diretta. Assalto dopo assalto giunge, senza alcun problema, nelle prime 8 della gara. Perde l'assalto per l'accesso alla semifinale disputando un buon incontro. Giunge alla fine Sesta.
Peccato per Zangla Sofia, primo anno cadetta, che è stata tradita un po' dall'emozione. Per lei poteva sicuramente andare meglio ma riteniamo abbia un gran potenziale e tanta voglia di fare. Certamente imparerà da questa esperienza.

Il primo giorno di gare aveva sfiorato la qualificazione il cadetto Francesco Savona che, dopo una buona partenza nella fase a gironi, e superata la prima di diretta, si vedeva sbarrare la strada di accesso che lo avrebbe condotto ai campionati nazionali di Lecce. 

La terza giornata di gare non ha visto atleti del Club Scherma Palermo qualificati per il Campionato Italiano di categoria.
In ogni caso la trasferta si conclude con un bilancio più che positivo. Un bravo collettivo ai nostri ragazzi che si sono contraddistinti per l'impegno, la serietà e i "valori" e di questo ne siamo orgogliosi.
Sempre più sereni e sempre più grati a chi ripone in noi la propria fiducia, si va avanti con grande determinazione.